Guanto SMART

Guanto SMART è l’invenzione del futuro, si parla di intelligenza artificiale che questo guanto è il mezzo per crearne una macchina pensante. L’intelligenza artificiale ad oggi “vede” e “ascolta” oppure i linguaggi di programmazione per la machine learning possono far pensare una memoria per scegliere di agire in un modo preciso. Il guanto smart è proprio uno strumento da verogeek !

Ma cos’è realmente un’intelligenza artificiale?

Con lo sviluppo di nuovi sensori visivi, di profondità e di misura avanzata è stato progettato nel ramo informatico un insieme di istruzioni che simulano l’aspetto decisionale dell’essere umano, ma ciò non lo sostituisce “per ora”. Dotati di sensori o di fonti da processare i programmatori fanno in modo che il codice interpreti gli input esterni con algoritmi decisionali. L’evoluzione di questi programmi ha portato alla cosa più importante, che il codice si corregga da solo, il detto “sbagliando si impara” è la definizione giusta per questo metodo. I vari sistemi di progettazione del codice sono basati sulla teoria di Gardner che sono un insieme di intelligenze detto anche intelligenze multiple che vanno da quella Linguistica a quella esistenziale, difficile dare una coscienza ad una macchina ma si cerca sempre di far ragionare sui problemi che gli vengono posti e risolverli. Quindi l’intelligenza artificiale è un insieme di codici che lavorano in simbiosi con dispositivi esterni per raggiungere uno scopo ben preciso.  

Questa tecnologia sta pian piano crescendo e viene applicata a vari rami, come ad esempio “Come creare una pizza perfetta” o spesso viene usata per le fabbriche e industria in generale. Questa innovazione non si fermerà di certo qui, proviamo solo a pensare a cosa sarebbe capace il computer quantistico oppure applicata alla Bioinformatica.

Ora pensiamo a come si potrebbe invece impiegare l’intelligenza artificiale alla medicina ad esempio oppure alla semplice eleganza di condurre un’orchestra. Ciò rende tutto possibile al Guanto SMART che in termini scientifici è chiamato Stag (Scalable Tactile Glove) è un guanto sensorizzato distribuiti sul palmo, è composto da 548 piccoli sensori di forza (che hanno la capacità di verificare il peso e la diversificazione degli oggetti). Con il guanto che costa appena 10€ si può far imparare al proprio programma di intelligenza artificiale quello che si vuole. Prendiamo l’esempio della pizza, se si fa riconoscere gli ingredienti e la quantità giusta può fabbricare l’impasto e stenderlo al proprio piacimento e aggiungere i condimenti per poi infornare in un forno a legna, ricordate però che la macchina impara dall’uomo quindi l’arte di creare una semplice pizza può essere trasmessa alla macchina. Ma immaginate se un’evoluzione più precisa di questi guanti vengano applicati alla medicina chirurgica e che la macchina impari dai chirurghi più grandi al mondo, si potranno salvare svariate vite eseguendo interventi complicati con precisione e consapevolezza dell’intelligenza artificiale.

Stag glove

Ci sono due modi di vivere la vita. Uno è pensare che niente è un miracolo. L'altro è pensare che ogni cosa è un miracolo.

Cit. Albert Einstein

I confini dell’innovazione tecnologica non sono definiti e tutto ciò che viene sviluppato oggi era impossibile ieri.

Pin It

Categorie

Tails: il sistema operativo live anonimo

Con Tails il sistema operativo live anonimo è possibile salvaguardare la nostra privacy evitando [ ... ]

Leggi di più...
Mi MIX 3 5G

Mi MIX 3 5G è il cellulare uscito dalla casa Xiaomi, ed è stato fabbricato e progettato per adattarsi [ ... ]

Leggi di più...
La rete mobile 5G

L’era del 4G sta per finire con il subentro della nuova tecnologia 5G e sarà presentata dall’associazione [ ... ]

Leggi di più...

© Copyright 2019 Verogeek.com Piva 01460210113. E' vietata qualsiasi duplicazione e plagio del sito. Privacy Policy | Cookie Policy